Sanificazione dell´aria, quello che dice il Decreto Sostegni bis

Il Decreto Sostegni Bis prevede degli incentivi per chi installa dispositivi per la sanificazione dell’aria.

Quello che ha preso il nome di “Bonus Sanificazione” prevede un credito di imposta pari al 30 per cento delle spese sostenute tra giugno, luglio e agosto 2021, appunto per i dispositivi di sanificazione e protezione, al fine di garantire la salute di lavoratori e clienti. La misura elargisce fino a un limite massimo di 60mila euro per beneficiario, sotto forma appunto di credito d’imposta.

Il bonus è previsto per: Esercenti attività d’impresa arti e professioni, Enti non commerciali, Strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale (come per esempio case vacanze destinate ad affitti brevi), al Bonus Sanificazione, il governo ha destinato 200 milioni di euro complessivi.


Torna Indietro